Chiarimenti normativi

Nell’ambito della salute e della sicurezza sono numerose le indicazioni da parte del Legislatore. Questa sezione ha lo scopo di offrire alcuni chiarimenti sulla normativa dell’antincendio e su altri aspetti riguardanti sempre la sicurezza dell’uomo e degli ambienti lavorativi.

L’applicazione del reverse riguarda gli impianti di spegnimento antincendio. Le porte tagliafuoco sono invece dei dispositivi di sicurezza per limitare la diffusione di un incendio che però vanno equiparate a “infissi”.

L’attività di posa in opera, riparazione e manutenzione (intesa come intervento al fine di ristabilire l’efficienza dell’attrezzatura o dell’impianto) degli infissi è soggetta a reverse, ma non il controllo periodico che viene effettuato esclusivamente per verificare la completa e corretta funzionalità.

Leggi tutto  

Nella lettera Circolare prot.ns.7014/4101 sott.140/1 dell’ispettorato per le attività e le normative speciali di prevenzione incendi del Ministero dell’interno inviata nell’ottobre 2001 a tutti i Comandi Provinciali dei Vigili del fuoco, sono riportati alcuni chiarimenti riguardo l’utilizzazione delle porte resistenti al fuoco nelle attività soggette ai controlli di prevenzione incendi e per la presentazione della relativa documentazione tecnica che il produttore deve allegare ad ogni fornitura.

Leggi tutto  

Gli estintori a polvere e co2 possono essere utilizzati su apparecchiature sotto tensione, come riportato sulla 4° parte dell’etichetta.

La prova dielettrica è volta a stabilire l’idoneità degli estintori a base d’acqua all'impiego su apparecchiature elettriche sotto tensione e, nel caso degli estintori schiuma modello  “Universo”, sono utilizzabili su apparecchiature elettriche in tensione min. 1 mt fino a 1000v.

Leggi tutto  

E’ fatto divieto tenere all’interno dell’autorimessa bombole di GPL, a maggior ragione se si tratta di piano seminterrato o interrato per il fatto che è un gas con densità superiore a quella dell’aria e quindi stagnante, è stabilito dal paragrafo 10.1 del D.M. 01/02/1986.

Lo stesso divieto vigeva sino al 2001 anche per le auto alimentate con lo stesso gas poi superato dall’installazione di sistemi di protezione che però le bombole singole non hanno.

Leggi tutto